Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.

Cliccando su OK, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori Informazioni

La Tim (ex Telecom Italia) a caccia di eccellenze all’IISS “Majorana”, uno dei 35 istituti tecnici italiani che collabora stabilmente con aziende del consorzio ELIS.

Si è concluso nei giorni scorsi “Network Scuola Impresa” un progetto della TIM, che si avvale della collaborazione dell’ELIS Corporate School di Roma e che ha visto protagonisti i migliori alunni delle quinte classi Ai e Bi di informatica dell’IISS “Majorana” di
Martina Franca, che si sono confrontati in un percorso formativo curato dai tecnici TIM che hanno trattato temi sull’evoluzione tecnologica nell’ambito delle telecomunicazioni.
“Il corso è stato strutturato come un vero e proprio stage laboratoriale durato quattro mesi circa – ci illustra il professor Angelo Oliva, docente di informatica e ideatore del progetto –
e ha avuto come obiettivo la formazione dei giovani diplomandi che si immetteranno nel mondo del lavoro, incrementando concrete opportunità di occupazione.”
Realizzatore del progetto il professor Stefano Palasciano, che ha sviluppato le fasi dello stage insieme a una squadra di tecnici TIM coordinati dal team teacher (o maestro di mestiere) Vincenzo De Luca. Partendo dalla tradizionale lezione frontale in aula, gli alunni si sono spostati nei luoghi di interesse come i cantieri e le centrali telefoniche di Taranto dove si sono cimentati in applicazioni pratiche e sono stati avviati allo sviluppo delle best practices utili per creare quel filo conduttore con le aziende che vanno alla ricerca
di profili professionali specialistici e all’avanguardia, al passo con il rapido processo di innovazione tecnologica. “Queste collaborazioni creano un ponte tra il sistema scolastico e quello imprenditoriale, e avvicinano gli studenti più meritevoli al mondo del lavoro tramite l’allineamento tra l’offerta formativa scolastica e le reali esigenze delle aziende”– continua
il professor Oliva, da anni, referente di questa collaborazione con la scuola ELIS che promuove progetti con la partecipazione di aziende di grosso calibro quali: Enel, Eni, Ferrovie dello Stato, Saipem, per citarne solo alcune.
Il progetto si è concluso con la premiazione di Sante Magno della 5Bi quale miglior studente, distintosi per impegno e partecipazione, che si è aggiudicato una vacanza studio
al consueto Summer Camp di luglio presso la scuola Elis a Roma.

Maria Lucchese

Foto di gruppo
Foto 1: Foto di gruppo degli alunni partecipanti con i tecnici Tim (al centro
in secondo piano) e il prof. Palasciano (dietro a sinistra), che ha realizzato il progetto.

Foto2

Foto 2: Banco con strumenti e apparecchiature durante la lezione di pratica.

Foto3

Foto 3: Il 'Tim Teacher' V.De Luca e i tecnici TIM con il prof. D.Oliva.

 Foto4

Foto 4: Tecnico TIM illustra cablaggio dei cavi in rame.

 Foto5

Foto 5: Tecnico TIM illustra cablaggio della fibra ottica.

Foto6 

Foto 6: Tecnico TIM illustra strumento di misura.

 Foto7

Foto 7: Sala riunione durante la visita guidata alla Centrale TIM di Taranto.

Foto8

Foto 8: Un momento della visita guidata centrale TIM.

Foto9 

Foto 9: Tecnico TIM illustra apparecchiature.

 Foto10

Foto 10: Il prof. S.Palasciano, il tecnico TIM V. De Luca e la Dirigente Scolastica Anna Caroli (al centro) consegnano gli attestati di fine corso agli alunni.

 

 Foto11

Foto 11 L’alunno Sante Magno, premiato con lo stage estivo alla ELIS Corporate School di Roma assieme al tecnico TIM Vincenzo De Luca e la Dirigente Scolastica Anna Caroli (al centro) e a sinistra il prof. Palasciano, curatore del progetto.