Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.

Cliccando su OK, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori Informazioni

QUANDO LA SCUOLA SI FA…TEATRO

Video "Il Teatro a scuola" youtube play logo png 5

La Dirigente Scolastica Anna Ausilia CAROLI e gli alunni dell’IISS Majorana di Martina Franca hanno presentato lo scorso 8 giugno presso l’Aula multimediale di Istituto alle ore 18:00, lo spettacolo teatrale “I paesaggi del cuore“ inserito nel piano dell’offerta formativa di Istituto , e “Scene d’autore: La strada per la felicità”, prodotto di fine corso relativo al modulo “IL TEATRO A SCUOLA” del PON: “Studens@admaiorasemper” 10.1.1-FSEPON-PU-2017-159 CUP: I91B1700025000. Anche quest’anno il Majorana ha dato voce alla creatività e all’estro artistico dei giovani attori. L’evento è nato da un’idea partita ad inizio d’anno scolastico dalle professoresse Antonella Caramia , Rosa Barratta ed Elisa Buono, all’interno del progetto “Attori alla ribalta” che pone al centro l’attenzione sul paesaggio inteso non solo come luogo fisico e naturale , ma anche come sede delle emozioni e dei moti più intimi dell’animo umano. Tale spunto è stato il leitmotiv delle attività interdisciplinari e trasversali concepito nelle attività curricolari, all’interno del Dipartimento di Lettere dell’Istituto, ispirato anche tra l’altro all’articolo 9 della Costituzione Italiana:“La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. “ come momento di riflessione sulla tutela e valorizzazione del paesaggio nelle coscienze giovanili . Di notevole spessore artistico sono state le performance canore delle soliste Casavola Antonella Lucarella Roberta, Marangi Giovanna, Pistocchio Aurora e Tagliente Daniela, maestralmente guidate dalla prof.ssa Elisa Buono , docente di Musica e Canto corale che hanno abbellito le scene della rappresentazione. Il fulcro della proposta “I paesaggi dell’anima” è il desiderio di stare insieme, di raccontarsi più che mostrarsi, di mettersi alla prova, di navigare insieme per scoprirsi e scoprire altri orizzonti possibili, di affrontare insieme paure, giudizi, conflitti tipici dell’età adolescenziale. Il tutto attraverso la metodologia unica e speciale che è quella del teatro dove ciascuno diventa protagonista del proprio percorso, dei propri personaggi e delle proprie interpretazioni. Sul palcoscenico si sono alternate scene tratte dal rapporto genitori/figli, dal morboso attaccamento al gioco , sia a livello agonistico (vedi il calcio) sia a livello di gioco d’azzardo, ed infine scene tratte direttamente dagli studenti a scuola , con la loro prof. Il secondo momento della serata è stato allietato dalla visione in prima assoluta del cortometraggio finale del modulo PON “Il teatro a scuola” che ha visto i giovani attori come protagonisti , guidati dall’attore- regista Carlo Dilonardo col supporto delle attività di tutoraggio della prof.ssa Antonella Caramia. Il modulo si inserisce nell’ambito delle iniziative di formazione legate all’inclusione scolastica per il recupero o il potenziamento di tutti gli alunni che mostrano difficoltà di interazione nel rapporto scuola o comunque che vogliono sentirsi parte integrante della società. Nel teatro tali alunni trovano la compagine più idonea a liberare le proprie ansie avendo la possibilità di aumentare la propria autostima e di affrontare con più forza decisionale le sfide della vita. ( Il video del cortometraggio lo gusterete su questo sito web) . Il nostro Istituto Majorana che si è sempre distinto raggiungendo livelli di eccellenza, nell’ambito scientifico e tecnologico, in questi ultimi anni ha posto la sua attenzione al teatro, quale forma di espressione e comunicazione nuova, diversa accattivante e completa in grado di dar voce all’ inventiva di ognuno , al fine di una efficace e viva formazione integrale della persona. Per concludere vogliamo citare la frase di uno tra i più famosi scienziati : Galileo Galilei, che affermava quanto segue: “Il buon insegnamento è per un quarto preparazione e per tre quarti Teatro”.

Un grazie particolare alle famiglie e agli alunni partecipanti, ma soprattutto alla Dirigente Scolastica Anna Ausilia CAROLI che crede fortemente nelle attività artistiche e nella crescita in toto della personalità cangiante, creativa e formidabile dei propri studenti.
Antonella Caramia

 PON “Il teatro a scuola” 1

PON “Il teatro a scuola” 2

PON “Il teatro a scuola”

 

 PON “Il teatro a scuola” 3

 PON “Il teatro a scuola” 4