Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.

Cliccando su OK, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori Informazioni

L’anno scolastico si apre con una grande novità all’IISS “Majorana”: il potenziamento dell’offerta formativa al liceo scientifico delle scienze applicate.

“Oltre al monte ore consueto, il nostro istituto intende offrire ai liceali neoiscritti tre ore settimanali supplementari: due di laboratorio, in informatica e scienze - esordisce la dirigente prof.ssa Anna Caroli per consolidare le competenze in ambito scientifico tecnologico attraverso la didattica del “fare” che ci contraddistingue e ci vede protagonisti in numerose manifestazioni nazionali. Infine un’ora di diritto, per educare i giovani alla cittadinanza ed al senso di appartenenza alla comunità civile.” Questo incremento delle ore curricolari è stato ispirato in particolare dall’ultima riforma della scuola che ha attuato una sensibile riduzione di ore laboratoriali ed un conseguente impoverimento delle attività in laboratorio. “E’ ormai comprovata dai risultati degli ultimi anni l’efficacia della didattica che predilige il problem solving alla lezione frontale, - continua la dirigente Caroli – e non potevamo rimanere inermi di fronte ad una legge che depaupera la formazione scientifica “sul campo”. Per questo il nostro istituto continua, nonostante tutto, ad essere una vera e propria “officina” per i makers del futuro.”

Prova ne è la continua affluenza di giovani che hanno scelto questo istituto per la propria formazione ed il successo di alcune scelte coraggiose fatte anni fa dai docenti del Majorana quali la partecipazione alla rete nazionale di scuole del Book in Progress, entrato a regime essendo giunto al quinto anno di sperimentazione, con la ferma convinzione che “imparare facendo” e l’applicazione della tecnologia alla didattica abbia un ritorno inestimabile nella crescita dei nativi digitali, sempre più avvezzi ad un linguaggio che trascende la pura teoria.”

Maria Lucchese

 

Didascalia delle foto:

foto1.platea 

Foto 1: l’aula magna gremita di famiglie degli alunni neoiscritti.

 

foto2.dirigente

Foto 2: la dirigente mentre accoglie le famiglie, alla presenza dei collaboratori: la prof. ssa Scatigna e il prof. Maurizio Seggioli.

 

3chimica

4informatica

5moda

6.liceo

Foto 3, 4, 5, 6 alcune classi dei vari indirizzi, chimica, informatica, moda e liceo scientifico.