Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.

Cliccando su OK, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori Informazioni

Circondati dalle opere d’arte esposte alla settima edizione del “Festival dell’immagine”, gli alunni dell’indirizzo Moda dell’IISS “Majorana” hanno fornito il loro contributo artistico realizzando una serie di capi ispirati alla moda tra i popoli del mondo che gli stessi alunni hanno esibito indossandoli alla sfilata svoltasi in una delle serate della manifestazione. “La storia della moda e del costume affascina e stimola coloro che vivono nel mondo della moda e provano a farne un’arte. In due mesi di lavoro impegnativo: dal disegno dei figurini fino alla progettazione dei modelli e alla realizzazione degli outfit, le nostre alunne si sono spese senza risparmio con la voglia di dimostrare il loro talento, consapevoli dell’opportunità offerta loro.” Esordisce così la prof. ssa Piera Scarano, referente del team del Majorana composto dalle docenti Maria Carmela Dompietro, Beatrice Ancona e Lucia Mauro, che hanno accompagnato le alunne nel concretizzare il progetto. “Le nostre studentesse si sono divertite ad attingere ai policromatici stili etnici e tribali dei vari continenti, come pure hanno cercato di reinventare i classici del costume europeo della tradizione russa e scozzese, fino a cimentarsi nella creazione di tailleur, secondo la tradizione della moda italiana.” E proprio il settore tessile manifatturiero locale non ha fatto mancare il suo contributo. La Hilo Sartorie di Fabrizio Masciulli e Rosa Maria Vinci ha collaborato alla realizzazione della sfilata mettendo a disposizione dei giovani indossatori del Majorana, alcuni capi della loro produzione sartoriale per valorizzare le creazioni delle giovani e talentuose studentesse.
“Con orgoglio il nostro istituto ha risposto all’invito dell’associazione Riflessi d’Arte, organizzatrice dell’evento –conclude la dirigente scolastica del Majorana, prof.ssa Anna Caroli-. I nostri alunni hanno accolto con entusiasmo la partecipazione che li ha visti protagonisti, insieme ai loro docenti, nella creazione di modelli che ricalcano la storia del costume. Lo studio tradotto con la metodologia del fare, soprattutto se declinato attraverso eventi che “autenticano” l’apprendimento, rende più piacevole ed intrigante il percorso formativo degli alunni. E’ questo il nostro modus operandi, il nostro marchio di fabbrica.”

Maria Lucchese

foto1

foto1.bis

foto2

foto2 bis

foto3

Foto 1, 1-bis, 2, 2-bis, 3: Alcuni momenti della sfilata con le studentesse che hanno esibito le loro creazioni ispirate alla moda attraverso i popoli del mondo.

foto4

foto 4: i complimenti della dirigente, Anna Caroli (al centro) e delle docenti al termine della sfilata.

foto5

foto 5: a destra, la prof. ssa Piera Scarano e la sig.ra Rosa Maria Vinci, titolare della Hilo Sartorie, mentre ricevono il riconoscimento per l’organizzazione dell’evento.

foto6

Foto 6: Dietro le quinte la prof.ssa Scarano (al centro) e la prof.ssa Beatrice Ancona (a sinistra) circondate dagli studenti-indossatori, tra un’uscita e l’altra.